venerdì 23 settembre 2016

Sugol, sugolo o budino d'uva con la crepada


Questo é il procedimento tipicamente mantovano della famiglia di Katia che me lo ha gentilmente raccontato ,  mi ha soddisfatto al 100%  dopo aver provato  anche il  metodo con il mosto decidero' quale diventera'la mia ricetta preferita.



Uva nera molto dolce 2-3 chili da cui  dovremmo ricavare 1 litro di succo
4 cucchiai da tavola  di farina
zucchero  q.b solo se assolutamente necessario ( io non lo uso)


Sgranare l'uva e lavarla accuratamente, mettere gli acini in pentola e lasciarli cuocere fino a che si rompono  tutti. Se si possiede un torchio  lo si puo utilizzare per i chicchi altrimenti lasciar raffreddare e spremere con le mani cercando di ottenere quanto piu nettare possibile.Si puo  mettere anche questa frutta cotta in un colino e con una paletta si puo schiacciare..insomme fate un po come vi pare  ma cercate di ricavare quanto piu succo possibile.
Filtriamo il succo in modo che non rimangano possibili pezzetti di buccia o vinaccioli.Misuriamone 1 litro.
İn un ciotolino stemperare la farina con un mestolino di succo , passarlo attraverso un colino per eliminare  possibili grumi e mettere al fuoco , lasciar bollire dolcemente per almeno 10 minuti, avendo cura di mettere una retina sotto la pentola.Mettere immediatamente  in ciotoline resistenti al calore ed una volta intiepidito  in frigorifero.

Nessun commento:

Posta un commento

Prego cortesemente, anche se utenti anonimi, di firmare i commenti. Grazie.