martedì 30 agosto 2016

Quiche turca di feta ed erbette




Per la pasta
125 gr di burro
2 cucchiai da tavola di yogurt
10 cucchiai da tavola (200 gr) di farina
sale
Fare la pasta impastando  tutti gli ingredienti senza lavorarla troppo, fasciarla  con pellicola trasparente e metterla nel frigorifero per una mezz'ora.

Ripieno
200 gr di  formaggio feta
2 cucchiaio di panna  o  yogurt denso
150 gr di pecorino
una grossa manciata di prezzemolo
una grossa manciata di aneto
1 grosso pomodoro
1 peperone rosso

Serviranno poi
1 uovo intero (grande)
1/4 di bicchiere di latte

Devo  fare una premessa..in Turchia si usa un formaggio chiamato "beyaz peynir"(formaggio bianco ) simile   da vedere alla feta  ma molto diverso come consistenza e sapore. non é gessoso come la feta  ma questa resta  l'unico formaggio  con cui poter sostituire, quello turco.  Sarebbe opportuno  arricchirla  quindi  con un paio di cucchiaiate di panna o yogurt denso.

Con una forchetta schiacciare la feta mischiarci il pecorino e le erbe tritate, il pomodoro spellato , svuotato dai semi e tagliato a cubetti molto piccoli ed il peperone fatto a cubettini.

Imburrare ed infarinare  una tortiera  con fondo amovibile ,foderarla con pasta, bucherellare per benino  il fondo  con una forchetta , riempirla con il composto e  decorare con la pasta avanzata. Appena prima di infornare versarci sopra l'uovo sbattuto col latte.
Infornare a forno caldo per circa un ora, consiglio di gustarla tiepida.

lunedì 29 agosto 2016

Gelato di sciroppo d'acero (Maple Syrup) e noci






Ingredienti per il gelato vero e proprio
1 cup di panna
2 cup di latte intero
1 cup di maple syrup
20 gr di destrosio
3 tuorli d'uovo
1 pizzichino di sale
2 gr di neutro 
Preparare una crema inglese con questi ingredienti, portandola ad 83 gradi ,reffreddarla  velocemente. Mettere in frigorifero a "maturare" per almeno  6 ore.Poi mettere nel frullatore, frullare per un paio di minuti a massima velocita'. İnserire  nella gelatiera .

"croccante" di noci  da inserire in un secondo tempo

2 cucchiai da minestra di  maple syrup
2 cucchiai da minestra di zucchero
1 cucchiaio da minestra di burro
la scorza grattugiata di un arancia
5 cucchiai  da minestra di noci tritate

Mettere in un tegamino lo sciroppo, lo zucchero ed il burro fare caramellare  senza  spingersi  a colorazione eccessiva  , aggiungere le noci  e farle ricoprire completamente dal caramello. Togliere dal fuoco e  versare su di un foglio di carta forno cercando di separare  il piu possibile  i pezzettini.
Questo croccante andra inserito a poco a poco  nella gelatiera quando il gelato  sara' quasi pronto. Enjoy!!

Mini plum cake bacon, carote e groviera



2 uova grandi 
60 ml di olio di oliva leggero
70 ml di latte
120 gr di farina
1 cucchiaino da te di lievito per dolci (non vanigliato)
sale e pepe q.b
80 gr di groviera grattugiato
1 carota di medie dimensioni grattugiata
70 gr di bacon prima affettato sottile e poi ridotto in quadrettini o striscioline
una manciata di prezzemolo tritato

Io per cuocere questi mini plum  cake utilizzo lo stampo  della silikomart e con questo  oggi ne ho ottenuti 15.Niente  vieta di usare altre forme, l'importante é non riempirle oltre ai 3/4
Il procedimento é quello dei muffin , quindi liquidi da una parte e solidi dall'altra. İn una ciotola mischiare  latte , olio ed uova ( io a dire il vero  in questa aggiungo anche il formaggio  , la carota il prezzemolo ed il bacon) İn un altra ciotola metto farina  , sale pepe ed il lievito setacciato, mischio  bene.Mentre  preparo  tutti gli ingredienti accendo il forno con la funzione ventilato a 180 gradi.Una volta a temperatura , verso il mix  di farina etc  nel composto liquido  e mescolo velocemente con una forchetta giusto quel tanto che la farina venga assorbita, non di più.Verso negli stampini e  metto immediatamente in forno  per 15/20 minuti .Come  tutti questi tipi di preparazione, non si prestano ad essere conservati ( a meno che abbattuti/congelati) e vanno consumati  in giornata.

mercoledì 17 agosto 2016

Focaccia genovese

  •  
  • per il poolish (12 ore)
  • 200 gr di farina 0
  • 200ml di acqua
  • 1 e 1/2 gr di lievito secco istantaneo (un cucchiaino da caffè raso)
  • per l'impasto:
  • 500 gr di farina 0
  • 1 cucchiaino da caffè raso di lievito di birra secco istantaneo
  • 300 ml circa di acqua
  • 3 cucchiaini di sale
  • un cucchiaino di malto
  • Per l'emulsione ci vorranno 
  • 40 ml di olio evo
  • 120 ml di acqua
  • sale grosso
  •  La sera prima prepariamo il pooolish mischiando gli ingredienti in una ciotola capiente, copriamola con della pellicola trasparente e lasciamola a riposo per 12 ore.( temperatura 22 gradi circa, se c'è più caldo diminuire il lievito)

    Passato questo tempo, versiamo nell'impastatrice il poolish il malto e il lievito, attacchiamo la frusta a K, (non il solito gancio per impastare) e diamo una bella mescolata, aggiungiamo la farina e gran parte dell'acqua, considerando che si deve ottenere un impasto molliccio regoliamoci di conseguenza versando se necessaria quella rimasta ed eventualmente aggiungerne.

    Lavorare a velocità 1 per una decina di minuti aggiungere il sale e alzare a 2, lasciando andare fino a che l'impasto sarà perfettamente incordato.
    Togliere il gancio e coprire la ciotola con della pellicola trasparente.
    Passati circa 20 minuti, con una spatola cerchiamo di portare l'impasto che sta nei bordi verso il centro, sarà sufficiente spingerlo con la spatola gentilmente, non dobbiamo mescolare come fosse un sugo.
    Ripetiamo questa operazione ogni 20 minuti per 3 volte, poi lasciamo l'impasto in un luogo riparato da correnti a lievitare fino a che non raddoppia.  Versiamolo quindi nelle teglie ben unte e, ungendoci le mani distribuiamolo per bene, facciamo attenzione che non sia uno strato alto perché una volta lievitata e cotta la focaccia non deve superare i 2, 2 e 1/2 cm.
    Attendiamo ancora un'oretta e prepariamo l'emulsione da versare, con le nocche delle dita scaviamo delle fossette spingendo con forza e versiamo l'emulsione, cospargiamo di sale grosso e attendiamo ancora una ventina di minuti, nel frattempo portiamo a 230-240 il forno, una volta ben caldo, inforniamo la focaccia gettando sulla base del forno 6-7 cubetti di ghiaccio.İo, avendo un forno elettrico, perche venga  ben colorata anche sulla parte che tocca la teglia la metto una decina di minuti direttamente sul fondo del forno.
    Dopo una ventina di minuti dovrebbe essere pronta ma, è meglio controllare, dovrà essere ben dorata in superficie.
    Appena sfornata la focaccia dovrà essere spennellata con un po' dell'emulsione che avremo tenuto da parte o in caso fosse finita avremo preparato.
    Le dosi per l'emulsione sono indicative, è comunque necessario che, una volta steso l'impasto sopra ci sia parecchio liquido.
  • Per avere la versione con le cipolle ( come quella che si vede in foto) sarà sufficiente  tagliare a fette sottili 2-3 cipolle  bianche  e farle appena appassire con un filo d'olio, andranno poi , una volta intiepidite, messe  sull'impasto e poi ricoperte dall'emulsione ma in dose leggermente inferiore. e in questo caso  all'uscita dal forno io non spennello con l'emulsione .


sabato 6 agosto 2016

Bocconcini di cotoletta marinati

Sono stata un assidua frequentatrice del forum di cucina "cooker.net" , li ho imparato molte cose e fra queste c'é la ricetta delle mitiche milanesine di Alverman/Michele, un grande chef a cui ero molto affezionata. Purtroppo lui non c'é piu ma ogni tanto  mi piace penserare che venga a trovarmi nella mia cucina.
Fettine  adatte ad essere impanate, io uso prevalentemente pollo.
farina
uova pangrattato
sale pepe
pomodorini
olio evo
olio per friggere
basilico
aceto balsamico
Preparate la carne battendo le fettine e tagliandole a pezzettini piuttosto piccoli.
Sbattere le uova e impanare i bocconcini  passandoli prima nella farina, poi nell'uovo e infine nel pangrattato.
Friggere , asciugare e mettetele da parte.
Nel frattempo preparate una dadolata coni pomodorini.
Salate e lasciate scolare dall'acqua di vegetazione.Con l'olio , il sale, il pepe, un po di aceto balsamico e il basilico, preparate  la marinata.İo a questo punto faccio una cosa che nella ricetta  originale non c'era..condisco i pomodori con la marinata  e con questo mix   faccio gli strati  in una pirofilina. Sul fondo dispongo  qualche cucchiaiata di pomodori, poi faccio uno strato di cotolettine, poi un altro strato di pomodoro e proseguo fino a che ho ingredienti.Bisogna tener presente che l'ultimo strato deve essere di pomodoro.Copro con pellicola alimentare e metto in frigo  per parecchie ore.