domenica 3 luglio 2016

Zeytinyağlı bamya, ovvero Okra /Gombo in umido alla turca

Una verdura poco conosciuta in Italia, credo che bisognerebbe  pubblicizzarla perché , oltre ad essere molto buona é anche particolarmente "salutare", contiene pochissime calorie , l'okra è una buona fonte di fibra alimentare, minerali come potassio, zinco, calcio, ferro e magnesio. Contiene anche proteine, vitamina A, vitamina C, vitamina K, vitamina B9, vitamina B6,ha un solo difetto, se non é mondata a dovere secerne un liquido  "colloso".Perché questo non accada bisogna usare uno spelucchino ed usarlo  come fosse un temperamatite, infatti la parte del gambo una volta pronta dovrà avere un aspetto conico.

Ho utilizzato 
olio
600 gr di okra
1 grossa cipolla
2 pomodori spellati e tagliati a piccoli cubetti
il succo di 1 limone 
sale 
1 cucchiaio da minestra di zucchero.

İo seguo  una sequenza tutta mia, facendo come  ora scriverò ho scoperto che anche nel caso  la verdura dovesse  fare  quella sorta di "muco" si asciuga e non ne resta traccia.
Dopo aver lavato delicatamente il gombo, lo scolo e lo metto subito in pentola con un po di olio faccio asciugare per bene.

Poi aggiungo la cipolla tagliata a "cubettini"
Per non rischiare di rompere  i gombo , che sono piuttosto fragili, conviene scrollare  la pentola.. far rosolare dolcemente per un paio di minuti la cipolla ed aggiungere i pomodori
 Scrollare per distribuire per bene il pomodoro  e lasciare a fuoco medio/alto per un paio di minuti.. salare, mettere lo zucchero a coprire con acqua bollente ed il succo del limone.Mettere un coperchio  e portare a cottura , ci vorranno  al massimo 30 minuti( dopo 20 conviene controllare ). Servire  o freddo o a temperatura ambiente.


Allego un video dove potrete imparare a pulire queste verdurine.

Nessun commento:

Posta un commento

Prego cortesemente, anche se utenti anonimi, di firmare i commenti. Grazie.